Jian Long Ba Gua Zhang

Associazione Sportiva Dilettantistica

SEDE A.S.D. JIAN LONG BA GUA ZHANG
Via Trieste, 13 - Melzo (MI)

Il Michele Rubino organizza in collaborazione con altri istruttori corsi di:

- Kung Fu Ba Gua Zhang (principianti, medio, avanzato)

- Sciabola cinese

- Tai Chi Quan

 

inoltre

in collaborazione con il Gabriele Galise, corso di:

- Kung Fu Shaolin:  (letteralmente "Pugilato della Giovane Foresta") è uno stile di arti marziali tradizionali cinesi originariamente praticato dai monaci  buddisti del Monastero di  Shaolin nella provincia di Henan, Cina.

E’ considerato uno degli stili di arti marziali più efficaci e antichi ed è anche ritenuto il principale progenitore di molti altri stili di kung fu, avendone influenzato in maniera diretta o indiretta la nascita e lo sviluppo.

 

in collaborazione con il Angelo Bravi, corso di

- Arte gladiatoria: L’occasione dell’estremo riscatto, il coraggio di dimostrare al mondo che, perduta la libertà, i diritti, la stessa dignità, l’essere umano è ancora capace d’un eroismo che, come il mitico Ercole, l’avvicina al divino. Gesti che fondono misura e vigore, perfettamente inseriti nel tempo e nello spazio, uso sapiente delle proprie risorse, animo saldo: questa è l’arte gladiatoria, magistralmente ricostruita e proposta dal docente Angelo Bravi. Una disciplina che affascina e coinvolge, con la riscoperta di armi e tecniche in uso nell’antica Roma, vivace ed attuale per i confronti e le competizioni, stimolante per le possibilità di spettacoli e rievocazioni storiche. Lotta, pugilato, pancrazio (combinazione delle prime due arti), impiego di lancia, tridente, rete e spade (tra le quali il micidiale gladio), proteggendosi con elmi, scudi ed armature meticolosamente replicati rendono questa disciplina sempre varia ed emozionante, adatta, senz’altro, alla sensibilità occidentale ed alla sua concezione più elevata dell’arte di combattere

 

in collaborazione con il Mario Cassani, corso di

- Armeggio: La cavalleria, ovvero il coraggio di battersi scegliendo, consapevolmente il bene. Stabilità, potenza esplosiva, scaltrezza e vigore d’animo, questi gli obiettivi personali di chi pratica l’armeggio, l’arte del combattimento medioevale. Lotta, maneggio del bastone, della daga (un lungo pugnale a doppio taglio), della spada ad una e due mani, della lancia, delle asce e delle mazze da battaglia, indossando o meno l’armatura ed, eventualmente, montando a cavallo, questo il contenuto tecnico dell’arte.

Il docente, Mario Cassani, propone i principi e le applicazioni della disciplina interpretando il “Flos duellatorum”, un celebre trattato d’arme italiano composto nel 1409. La pratica, sempre coinvolgente per la sua varietà, viene condotta in modo da vivere l’arte sperimentandola, e non solo ricostruendola. Possibilità di competizioni, visite a luoghi d’interesse storico e culturale, di convegni e conferenze completano e supportano l’attività

 

 

 

 

clicca sul logo per accedere al sito dell'ASD Jian Long

 

 

clicca sul logo per accedere al sito del maestro Galise

 

clicca sul logo per accedere al sito del DongFangLei - la Scuola di Kung fu del Maestro Xu Zaixing